domenica 9 marzo 2014

Roma: PEPINO adesso non soffre più


Aggiornamento 10/03/2014
Nonostante il nostro Pepino avessi lottato come un leone, la malattia è stato più forte. Il piccolo è volato sul ponte stanotte.
Ciao Peppino, corri felice sul ponte adesso!


Ho aspettato qualche giorno per presentarvi Pepino, gatto giovane nonostante le apparenze. Pepino è stato trovato immobile per strada, con lo sguardo fisso e oramai già in ipotermia e con la bocca piena di piaghe e piena di fango. Si è nutrito (si fa per dire) di fango....... pur di non sentire lo stomaco contrarsi dal dolore, pur di mettere qualcosa nella pancia. Sopravvivenza, si chiama.................. quell'istinto che ti tiene attaccato alla vita con anche solo la punta degli artigli, anche quando la forza non ce l'hai più..........Sono 3 giorni che è ricoverato, non ci speravo e invece è ancora tra noi. Forse non ce la farà malgrado la sua incredibile voglia di vivere, malgrado la sua forza indescrivibile. Forse domani sarà morto, ma intanto gli abbiamo regalato un posticino dove potersene andare in pace. Ma forse no. E allora avrà bisogno di qualcuno che lo pensi, di qualcuno che si prenda cura di lui, anche da lontano. Di qualcuno che ci aiuti a prenderci cura di lui, Peppino, quello che ha mangiato il fango.......... Abbiamo bisogno che venga adottato a distanza, per dargli quelle cure e quella cura che non ha mai avuto.................
Info: Loredana 200869@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento