venerdì 31 maggio 2013

GENOVA: SACCOTTINA E LA SUA TRISTE STORIA


Questa è la storia di Saccottina: l'ho chiamata così perchè Saccottina viveva in un posto assurdo, nel cortile di una clinica psichiatrica, un posto assurdo per i mici ovviamente che non trovavano pace e soprattutto non trovavano le pappe che la gattara tutti i giorni metteva nelle ciotole perchè gli stessi ospiti della clinica, naturalmente non sani di mente, andavano a mangiare dalle ciotole dei gatti. Un pomeriggio ho accompagnato la Signora per verificare la situazione e Saccottina ha deciso di farsi prendere, non avendo con me un trasportino l'ho portata via in braccio come un Sacchetto. Era impossibile lasciarla lì, ci ha seguite fino alla macchina e i suoi occhi ci imploravano, come potevamo lasciarla lì con le ciotole svuotate dai ricoverati?
Saccottina viene testata e risulta Fiv/Felv negativa, per lei c'è un'occasione, una famiglia di Genova richiede una gatta buona e bianca e nera: un miracolo, mai vista un'adozione così veloce, ma.... qualcosa va storto. Una persona anziana che viveva in casa ha deciso di trattarla male, di urlare per ogni motivo e la povera Saccottina è vissuta per 20 gg nascosta sotto un mobile. Purtroppo la dolce famigliola non mi aveva avvertito che in casa c'era spesso quest'ospite anziano non tollerante nei confronti degli animali. Insomma le disavventure di questa povera gattina tenera tenera sembrano non finire mai.
Saccottina ha circa un anno, è sterilizzata ed è ospite da una mia carissima amica, ovviamente non può restarci per sempre, non facciamola tornare a Roma. Saccottina può esssere adottata a Genova, ma anche in altre città della Liguria e in Lombardia.
Per info: Loredana 347 8533764 (NO SMS, per motivi di lavoro non sempre posso rispondere)
o Gabriella 340 7852820
E' gradita una lettera di presentazione al 200869@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento